Cataratta

Quando la vista si annebbia

Cos'è la Cataratta

La cataratta consiste in una progressiva perdita di trasparenza del cristallino, la lente naturale - situata nell'occhio dietro l'iride - che ha la funzione di focalizzare i raggi luminosi sulla retina. La cataratta è la prima causa di grave riduzione della vista nel mondo.

Fattori di Rischio per la Cataratta

La cataratta è legata principalmente al naturale processo di invecchiamento dell'occhio e si manifesta tipicamente in età senile. L'età, infatti, è il principale fattore di rischio, sebbene altri fattori possano contribuire alla sua insorgenza: esposizione ai raggi ultravioletti, obesità, fumo, ipertensione arteriosa, malattie metaboliche come il diabete, traumi oculari o, nel lungo periodo, assunzione di alcuni farmaci (come i cortisonici).

Diagnosi e Prevenzione della Cataratta

Il paziente affetto da cataratta può non accusare sintomi - qualora l'opacità sia di piccole dimensioni e non coinvolga l'asse visivo - oppure avere sensazione di annebbiamento, abbagliamento, visione doppia o riduzione marcata della vista se l'opacità si localizza nella porzione centrale della lente. La diagnosi di cataratta prevede una visita oculistica completa.

Terapia della Cataratta

L'unico trattamento efficace nella cura della cataratta è rappresentato dall'intervento chirurgico: si estrae il cristallino opacizzato e si sostituisce con una lente intraoculare in materiale sintetico. In particolare, la tecnica della frammentazione del cristallino con gli ultrasuoni (facoemulsificazione) è diventata la procedura più diffusa: consente un rapido recupero visivo.


Glaucoma Degenerazione Maculare legata all'età Cataratta Retinopatia Diabetica

Advertising

X115